2012
grafo
di Alessandro Antonuccio

 

 

 

14 agosto 1956 - Bertolt Brecht muore a Berlino Est

 

Lo ammetto: io
non ho speranza.
Il cieco parla di una via di uscita. Io
ci vedo.
Quando tutti gli errori sono esauriti
l'ultimo compagno che ci sta di fronte
è il Nulla.
Der Nachgeborene

 

link al grafo contenuto nel sito di LodLive (Ita)
http://lodlive.it/?http://it.dbpedia.org/resource/Bertolt_Brecht

link al grafo contenuto nel sito di LodLive (Eng)
http://en.lodlive.it/?http://dbpedia.org/resource/Bertolt_Brecht

link al sito di LodLive

www.lodlive.it

 

Col termine grafo, sinonimo di diagramma, si identificano delle strutture matematiche discrete, che rivestono interesse per un'ampia gamma di campi applicativi. In Matematica il loro studio, la Teoria dei Grafi, costituisce un'importante parte della combinatoria; i grafi sono utilizzati in aree come la Topologia, la Teoria degli Automi, le Funzioni Speciali, la Geometria dei Poliedri, le Algebre di Lie. I grafi, inoltre, si incontrano in vari capitoli dell'Informatica (ad esempio per schematizzare programmi, circuiti, reti di computer, mappe di siti). Sono alla base di modelli di sistemi e processi studiati nell'Ingegneria, nella Chimica, nella Biologia Molecolare, nella Ricerca Operativa, nell'Organizzazione Aziendale, nella Geografia (sistemi fluviali, reti stradali, trasporti), nella Linguistica Strutturale, nella Storia (alberi genealogici, filologia dei testi). Un grafo, nel caso specifico del Linked Open Data, mostra i dati e le loro relazioni.